Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Un paradigma strategico: la Guerra Fredda come modello nei rapporti che non vanno proprio!

 

Un paradigma strategico:
la Guerra Fredda come modello nei rapporti
che non vannnop proprio!  
                                  
                                      


 
Nella successioni di quelli che si chiamano istanti  nascono avvenimenti estremamente sconcertanti talvolta divertenti, altri tristi ed altre volte ancora, inconsueti.
Nel ricordare la Guerra Fredda cominciata sin da quando è terminata la seconda Guerra Mondiale cè da tenere in considerazione la potenzialità di una terza e probabilmente ultima guerra: la Guerra Nucleare. Nuove armi distruttive che non lasciano molto spazio a quelli dopo di chi???
Ergo è meglio minacciare la guerra piuttosto che farla.

La competizione nucleare è tra due blocchi: gli Stati Uniti in situazione di monopolio; la Russia che fa esplodere la bomba ad idrogeno nel 1953.
Dimostrando al mondo che loro sono Le Potenze!!!
Entrambe le potenze vogliono eccellere nella superiorità tecnologica.
Così si vedono fronteggiati nella conquista del mondo ops ... dell'universo, dello spazio.
Nel 1957 lo Sputnik sovietico; il satellite Explorer nel 1958; primo astronauta russo Yuri Gagarin nel 1961; 1969 la discesa americana sulla luna.

Negli anni settanta le Grandi Potenze inizano a "pensare" al problema della diffusione delle armi nucleari e la paura che la guerra scoppi per errore umano, cosicchè subentra una linea telefonica diretta tra il presidente degli Stati Uniti e il presidente dell'Unione Sovietica.
Decisero di riunirsi a Mosca nel 1963 firmando un trattato per la sospensione degli esperimenti nucleari nell'atmosfera mantenendo però quelli sottoterra, a questa riunione non partecipano: Francia e Cina per mantenere autonomia politica nucleare.


<< Il trattato di non proliferazione>> viene firmato nel 1968 in cui le potenze nucleari s'impegnano a non trasmettere ad altre potenze gli armamenti e quest'ultime a non richiederli. Hanno firmato questo trattato: Stati Uniti, Unione Sovietica, Gran Bretagna, tutti membri del "club" delle potenze nucleari.

Nel 1979 si vedono puntati i missili sovietici di media gittata sull'Europa e gli Stati Uniti con nuovi missili da collocare in Europa contro l'Unione Sovietica. Ecco fatto til momento di crisi di <<euromissili>>.

Si vogliono cambiamenti per un problema di noia chissà...Nel 1983 la corsa agli armamenti col piano "scudo stellare" cioè satelliti in protezione degli Stati Uniti.

Poi venne a meno il comunismo e il disgregarsi dell'Unione Sovietica ma riesta aperto il problema delle armi nucleare, perchè anche gli altri Stati nel frattempo sono cresciuti arrivando ad assumere forse la definizione di Potenza e quindi provvedere da se al nucleare!!!                                                                                  
 
 
 
Hedda Cacchioni
Mantova, 03/06/2011 ore 17,22
www.eddacacchioni.it
 
 
 
 
Un paradigma strategico: la Guerra Fredda come modello nei rapporti che non vanno proprio!
Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post