Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Stamina teoria filosofica o trattamento terapeutico?

                                    RIPROPOSTA 22/12/2013, 17:35

 

Davide Vannoni laureato in filosofia e lettere inventa il trattamento terapeutico: STAMINA.

Cosa si dice del metodo stamina
. segreto dai promotori
. nessuna validazione scientifica
. assente nelle riviste scientifiche
. nessun brevetto solo domande inconcluse a tal riguardo (dettagli insufficienti)
. Umberto Veronesi inserisce il metodo nelle storie del Bonifacio e Di Bella considerandole sperimentazioni avviate e sostenute ‘’dalla piazza’’.

…. ‘il metodo proposto dalla Stamina Foundation Onlus prevede la conversione di cellule staminali mesenchimali (cellule solitamente destinate alla generazione di tessuti ossei e adiposi) in neuroni, dopo una breve esposizione ad acido retinoico  diluito in etanolo. La terapia consiste nel prelievo di cellule dal midollo osseo  dei pazienti, la loro manipolazione in vitro (incubazione delle cellule staminali per 2 ore in una soluzione 18 micromolare di acido retinoico), e infine la loro infusione nei pazienti stessi

Vannoni dichiara che il metodo da lui ideato può curare malattie neurodegenerative.
Vannoni inizia il suo percorso di ideatore con la sua esperienza personale di paziente curato con le staminali per una paralisi facciale nel 2007 in Ucrania. Così con due biologi eucrani Vyacheslav Klimenko e Olena Shchegelska intraprendono ricerche nella sua azienda di mercato prima a Torino poi a San Marino.
Il metodo viene proposto tramite deplian in cui si pubblicizza la riuscita di 70 casi su 100 tra cui 90 ictus con 72 recuperi e altre malattie trattate quali il parkinson, la SLA psoriasi.
Nel 2009 La Stampa presenta diversi articoli con la figura del signor Vannoni e le promesse delle cure. Nell’agosto 2012 la procura dispone il rinvio a giudizio di 12 indagati, medici e lo stesso Vannoni per somminisTrazione di farmaci pericolosi; truffa e associazione a delinquere.
Nell’ospedale di Brescia nel 2011 viene somministrato il farmaco come cura compassionevole con un miglioramento nei pazienti, Nel 2013 il programma televisione Le Iene mostra come si opera con il metodo Stamina dimostrando che può modificare lo stato di salute e cambiarne la fine.

 

Chi si occupa del caso
. Accademia dei Lincei
. rivista nature
. Agenzia europea per i medicinali
. 13 scienziati pubblicano un analisi critica del metodo su The EMBO Journal risaltando l’assenza delle prove scientifiche
. Famiglia SMA
. studioso e medico giapponese Shinya Yamanaka, premio nobel per la medicina  nel 2012 e presidente della Società Internazionale per la Ricerca sulle Cellule Staminali (ISSCR) è scettico.

 

In Italia
Tuttavia nel maggio 2013 la Commissione affari sociali della Camera dei deputati approva l’avvio della sperimentazione clinica addirittura stanzia del denaro per il 2013/2014
Vannoni quando deve sottoporre la documentazione scientifica del metodo all’istituto Superiore di Ssanità all’agenzia italiana del farmaco e al centro nazionale trapianti per l’elaborazione del controllo del test rinvia l’incontro diverse volte.
Nel giugno 2013 è la volta del ministro della salute Beatrice Lorenzin nomina i membri del comitato che seguiranno la sperimentazione con la presidenza data all’Istituto Superiore di Sanità tra cui la federazione delle associazioni malattie rare, i direttori AIFA del Centro nazionale trapianti. Purtroppo Vannoni disdice per la terza volta l’appuntamento.
Quando la rivista Nature chiede che non venga dato l’annullamento l’esperto in trapianti Camillo Ricordi appoggia la causa del metodo Stamina.

Sia nella Regione Abbruzzo che nella Regione Siciliana si trovano due strutture in cui dare avvio all’autorizzazione del trattamento. In agosto è stato consegnato all’Istituto Superiore di sanità il protocollo del metodo Stamina per la sperimentazione.

La sperimentazione si propone per la cura della sindrome di Kennedy, la paralisi celebrale infantile e la Sclerosi laterale amiotrofica; viene scartata la SMA su richiesta di Vannoni. Il pediatra Marino Andolina  giustifica la scelta per una difficoltà documentabile e il Vannoni la dichiara una malattia complessa per causa delle troppe variabili.

 

Contro la sperimentazione, perché.
. settembre 2013 il comitato scientifico istituito dal Ministro dichiara che il metodo non ha consistenza scientifica
. trasmissione di malattie: AIDS; morbo mucca pazza

Il 10 ottobre la sperimentazione viene bloccata
4 dicembre 2013 il Tar sospende il decreto di nomina della Commissione, richiedendo la formazione di un nuovo Comitato.

 

 

 

segue: 

        Manifestazioni di genitori in sostegno del metodo... paiativo o meno, opportuno provarlo, in fondo si hanno molte cure alternative alla medicina ergo 'cura compassionevole' per quelle persone a cui resta solo la speranza nel credere che... si è provato di tutto e.... ce l'abbiamo fatta!!!!

 

*** Lasciate curare i cuccioli d'uomo    

 

 

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post