Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Skopa e nemmeno briscola

 

RIPROPOSTA 13/04/2013, 11:39

 

                                                     gino strada flic       

 

 

 

Skopa e nemmeno briscola

a cura H.Edda Cacchioni

 

 

Skopas nasce a Paros intorno al 420 a.C 340 a.C fu un architetto e scultore greco. Innovatore e maestro.

Lavorò insieme a Prassitele  operando su bassorilievi e scolpendo il lato destro della struttura del Mausoleo di Alicandro conosciuto come Bodrum.

Skopas creò lo stile Patetico, impronta di forte sentimento dolirificante  marcato sui volti delle proprie statue. I sentimenti dell'animo impressi nel marmo quali le pene, le angoscie, le delusioni, i dolori.

Influenzato dallo scultore Fidia lo scultore Skopas lavorò principalmente in Grecia. 
Fidia aveva dei tratti in cui risuonava l'eco di un'architettura spaziale di vuoti e incertezze mentre Skopas era in una costante diatriba col vuoto dello spazio a tal punto che lo plasmava secondo il suo genio creativo.

La scultura in cui è raffigurata la Menade danzante si ritrova la sua creatività, il movimento, la proiezione, la dinamicità, la ricerca dell'infinito. 

Anche in Eracle si nota la mancanza di rifiniture finali nonostante questa mancanza incarna prevalentemente l'anima, il pathos. La statua ha interiorizzato un grido sommesso implorazione raggiante verso il cielo che tutto accarezza.

Le opere  di Skopas hanno un inizio ma mai una fine, restano così senza rifiniture finali, mai sgrezzate ma ricche di sconvolgenti meraviglie interiori.
Il mio autore.

 

 

                                       Immagine 017

 

 

 

                                                 autoritratto Edda Cacchioni www.eddacacchioni.it studio E.C

 

 

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post