Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

BlogOspite: Laura Buccino & Luca Cena. Riflessione sul signor Bellini e Vittorio Sgarbi

 

 

 

BlogOspite Laura Boccino & Luca Cena 

 

 

 

 

Chiacchiere  Facebook 

Ogni relazione tra esseri umani pensanti, non va trascurata nella stessa misura in cui noi stessi ci consideriamo. Conseguentemente a questa citazione vorrei raccontarvi una vicenda facebookkiana.

Io utente Fb ho scritto il libro dal titolo Universo senile, essendo anche produttrice colgo le occasioni relazionali anche fuori dall'orario lavorativo, per presentare il libro.

Si trovano tra i molti amici Fb Laura Buccino e Luca Cena ed hanno comprato con pagamento anticipato Universo Senile, il tutto è avvenuto in modo semplice, scambio di modalità per la vendita-acquisto ed il giorno successivo è stato spedito il libro.

Ho visitato la pagina Fb di Luca Cena  e il blog http://il-tempio-del-kaos.over-blog.org constatando un carattere eclettico e geniale. Luca è anche il Signore del Kaos, le foto scattate da Laura che lo rappresentano non sono di facile interpretazione,  un senso d'inquietudine cinestetica e un misto di erotismo accompagnano la visione dell'immagine...

Ci sarà un legame col Kaos?!

La Signora Laura Buccino è una donna di forte personalità animata da grande delicatezza.
Blog il http://il-tempo-del-kaos.over-blog.org                                                                               

Conoscendo gli artisti Laura & Luca ho avuto modo di riempire il mio sapere di nuove forme animate da grande passione, sfiorandomi l'anima intellettuale cogliendo il significato delle dimensioni dell'eccellenza dei sensi.
 

RIFLESSIONE SUL DOTT. BELLINI
Il signor Bellini è un uomo pragmatico e cordiale, ci siamo incontrati nel suo studio. Lo scambio di idee è stato   arricchente sia sul profilo umano che professionale. Alcuni spaccati della sua vita saranno raccontati nel mio prossimo libro che tratterà come argomento la disabilità.
 

RIFLESSIONE SU VITTORIO SGARBI
Come fan di Vittorio Sgarbi, insigne critico d'arte e filosofo ho notato con irritazione la staticità di espressione verbale e scritta. Come se il percorso di vita fosse segnato da una storia stolta  che non necessita di adattamento culturale dovuto anche alla necessità sociali in continua evoluzione.

Ahime!! Io  in ogni opera d'arte provo emozioni nuove, e nel raccontarle, ricerco contenuti verbali e gestuali adeguati per far vivere l'opera come io stessa la vedo, la sento, cercando di captare le parole dell'artista. Probabilmente perché sono un Artista e non un critico d'arte.

 

 

 

   Mantova 3 ottobre 2010

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post