Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

La shoah come segno di riconoscimento rimasto invariato nel tempo!

 

La shoah come segno di riconoscimento
rimasto invariato nel tempo!

 

Durante la seconda guerra mondiale, i nazisti,  il problema “ebrei” avrebbero voluto risolverlo  attraverso la shoah.
Shoah in greco significa “tutto bruciato”.
Il genocidio del popolo ebreo e del popolo zingaro, è la rappresentazione di un duplice aspetto niente affatto immaginario, meramente illusorio, è l’apice  della distruzione totalitaria dell’”altro” del “nemico”, inserendosi nella tradizione dell’antisemitismo.
Perseguitati dapprima attraverso le leggi razziste di Norimberga del 1935 con la perdita della nazionalità tedesca, diritti politici, matrimoni misti e gli atti sessuali.
Continuarono togliendogli il lavoro e con la notte dei cristalli “Pogrom” diedero fuoco alle sinagoghe,  vennero rinchiusi in lager.
Gli ebrei cessano di essere persone.
Aushwitz campo di sterminio è il simbolo della Shoah, collocato in Polonia fornito di camere a gas e forni crematori.

Il 27 gennaio è il giorno della memoria per ricordare la shoah e, a mio avviso, per non dimenticare ciò che sa fare l'essere umano non pensante con l'istinto di sopravvivenza e di sopraffazione verso un suo simile....

Prego in silenzio per queste persone morte, che son servite a dare soddisfazione a esseri umani non pensanti divulgatori di un mondo migliore attraverso la distruzione dei loro simili, chiamato sterminio per biologia razziale.
                  
Mantova 5 febbraio 2011 ore 6,00
Hedda Edda Cacchioni

www.eddacacchioni.it

 

cresciuta da un ebrea

 

 

giorno della memoria
cos'e' cambiato dal 2011 al 2019?

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post