Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Foibe la rivendicazione della destra politica oppure vero orrore?

Le foibe sono inghiottitoi carsici della regione giuliana. Caverne molto profonde, con struttura a pozzo, in cui si trovano ruscelli sotterranei e accumuli di materiale roccioso, splendore della natura. La foibe più conosciuta è quella del Pisino, un abisso profondo 100 metri e largo 20 metri in cui si immette l’omonimo torrente. Nel periodo della seconda guerra mondiale e gli anni che la precedettero, le foibe venivano utilizzate come fosse per gettarci esseri umani morti e altri ancora vivi, dall’esercito popolare di liberazione jugoslavo.
Nelle fosse venivano gettati italiani anche di etnie diverse come slovenia e croata, di Istria, Venezia Giulia e Dalmazia con motivazioni diverse tra cui il predominio sull’ Adriatico orientale conteso per opera di slavi e italiani.

Non voglio fare un testo di storia con date e nomi, semplicemente ricordare. Ricordare l’orrore che un essere umano non pensante può fare ad un suo simile. Capacità di ammazzare per identità razziale! Razza, genere umano maschio o femmina che si arroga il diritto di uccidere con la brutale ferocia degli animali quando hanno fame. Forse è proprio questo che è un essere umano, quando questi non ha la capacità di pensar bene ed in modo appropriato: un animale essere inferiore quanto non pensante; solamente che loro gli “animali” non si pavoneggiano a padroni del mondo, loro sbranano per mangiare. 


E’ vero che quando viene a mancare il cibo tra gli esseri umani, si scatena la lotta di sopravvivenza, ammazzare è l’unico modo per eliminare il nostro vicino.
Domandiamoci, a cosa serve storpiare, usare il corpo di un uomo o di una donna di qualsiasi età e razza, guardarlo morire coprirlo di sevizie; no, caro essere umano fintamente pensante, tu, sei una BESTIA.
Tenuto in silenzio per anni le Fobie non sono la rivendicazione della destra politica, il contenuto storico di una sinistra. No, è “schifo”.
Il 10 febbraio è il giorno del Ricordo da dedicare a tutte queste persone morte per essere italiani, morte per far spazio ancora una volta  alla razza migliore.
Il 10 febbraio non è un momento da vivere in nome dell’essere umano quanto ospite di un mondo che mai ci apparterrà, è il giorno del Ricordo, il ricordo delle Fobie.




 

H.Edda Cacchioni         
Mantova 12 febbraio 2011

 

Foibe la rivendicazione della destra politica oppure vero orrore?
Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post