Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Computer che pensano oppure risolvono quesiti?

 

 

 

                                    pc.jpg

 

 

 

 

 

Nel 1950 il matematico Alan Turing ideò una prova in cui partecipavano  computer in grado di formulare pensieri ed esprimerli con esseri umani pensanti la quale si presuppone pensino intelligentemente e una giuria che decidesse chi fosse l'essere umano.

Attualmente l'intelligenza artificiale ha raggiunto l'apice della piramide tant'è che una giuria composta da eccelsi esseri umani nell' esperimento svoltosi alla Royal Society di Londra non è riuscita ad identificare nelle risposte un cervello artificiale il quale è stato considerato erroneamente un ragazzino di 13 anni, alchè lascia molto pensare ... mistificazione per ideologia tecnica??? 


Mentre il programma titolato Eugene Goostman creato da tre programmatori Vladimir Veselov, Eugene Demchenko e Sergey Ulasen sviluppato nel 2001 ha convinto il 33% dei giudici che si trattava di un ragazzo eucraino, adolescente di 13 anni,  Mark Zuckerberg creatore di Facebook ci investe 40 milioni di dollari! (è il caso di dire w la causa artificiale!!)

 

Il risultato del test per considersi riuscito ha come punteggio di riferimento il 30% ed è stato superato da un finto ragazzino che ha saputo rispondere subitaneamente alle domande proposte ergo il via ha nuove riuscite tutte per un intelligenza artificiale ma non artificiosa. 

 E se poi capita in mani sbagliate?

 

 

 

 

 

Hedda Cacchioni
www.eddacacchioni.it

 

 

 

 

 

 

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post