Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Alcool e il gruppo dei pari

 

 

 

                                                gino strada flic

 

 

 

 

L’alcool quella strana bevanda che rende felici o infinitamente tristi è un mero miracolo riconosciuto da Dio… c’è da chiedersi il perché è così mal visto...


La risposta è semplice, tutto dipende dalla quantità assunta.
Ora presupponiamo che chi acquista la bevanda alcolica sia un adulto, ne farà uso consapevole, lo preferirà ai pasti con una quantità appropriata e di qualità.
Questo comportamento può influire sull’uso di consumo nei giovani? Certo che si,
Esistono un infinità di gruppi di ragazzi ma la maggior parte ha in comune determinati fattori tra cui il desiderio di essere ‘riconosciuti’.
Far parte del gruppo richiede meno responsabilità di se, si pensa meno e si  trasgredisce con facilità ergo si bevono bevande alcoliche come si fa in famiglia probabilmente non proprio in modo appropriato.
Ed è in questo stato di cose che i ragazzi si relazionano attivando delle reazioni-azioni non sempre positive, e si và controtendenza no si sa come sempre in direzione del male. Spesso certi atteggiamenti 'spavaldieri'sono proposti dal gruppo.

Seppur alcuni giovani sanno e percepiscono che stanno per sbagliare s’illudono e si adattano a certe cattive abitudini come quello della droga e dell’alcool così non vivono emozioni non riconoscono amicizie.
In Italia l'età media tra i giovani che cominciano a consumare alcolici è intorno i 13 anni; un età questa in cui l’organismo ancora non sviluppa gli enzimi che fanno smaltire l’alcool.
La bevanda preferita è la birra e  una bibita gassata colorata con  una percentuale alcolica del 5% al 7%  chiamata alcopop, alcolici usati soprattutto negli happy hourse.

 Troppo spesso i giovani partecipanti all’happy hourse finiscono al Pronto Soccorso.

Alcuni non hanno tempo da perdere e si stracannano il binge drinking , cos'è???? Si tratta di ingurgitare 5 o 6 bicchieri di differenti alccol come la tequila, gin, wisky e altro cosicché in breve tempo ...... ops ... si è sballati! Non di meno lo fanno frequentemente tutti i sabato a sera… è chiaro però che i meno balordi si sono organizzati, loro hanno il Bobby che altro non è che l’autista dei bevitori così colui che resta sobrio riaccompagna gli amici a casa la settimana successiva ha l’entrata gratis nel locale e consumo  di bevande non alcoliche.
Alcuni studenti dell’aberghiero, vicentini, propongono bevande non alcoliche colorate, molti gestori hanno risposto positivamente inserendo nei listini questo tipo di bevande.

 E' vero saballarsi è importante soprattutto per l'economia si vende più alcool, il Pronto Soccorso è più impegnato e i genitori hanno una scusa in più per azzuffarsi... acciderboli ragazzi voi si che siete il futuro!!!

Come da sempre ogni società ha avuto i suoi adolescenti drogati, sballati ecc... si parla solo di loro e si lascaino in seconda linea tutti quegli adolescenti che vivono bene il loro tempo occupandosi in modo civile della propria vita come i volontari gli artisti ecc ecc e poi.................... l'amore!!!
Ecco sarebbe opportuno parlare più spesso di questo tipo di giovani oppure non incrementano l'economia....???  Suvvia ragazzi pizza o tramezzini aranciata o cocacola e mai dimenticare i profilattici... ;-)              Anche questa è spesa!!!!

 

 

 

Edda Cacchioni
www.eddacacchioni.it

 

 

 

                                                             madonna-lacrime.jpg

 

 

 

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post