Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Potere dell'Eccellenzablog & radioH2E

Intervista a Jenni Gandolfi

 :::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Entrevue a Jenni Gandolfi 
a cura H.Edda Cacchioni

Chi segue le interviste del Il Potere dell'Eccellenzablog e radioH2E conosce Jenni Gandolfi se non dovesse essere così ti lascio di seguito il link di altri suoi interventi nel blog in basso alla pagina.
Le domande della breve intervista a Jenni Gandolfi sono dedicate alla nuova canzone
Cenerentola questa sera non balla.

Intervista a Jenni Gandolfi
Redattrice Edda Cacchioni

 

Stai preparando un altro album in cui è contenuta una meravigliosa canzone dal titolo Cenerentola stasera non balla. Quando uscirà l'album e come si chiama?
L’ album uscirà l’estate prossima e non ha ancora un nome, glielo daremo a lavoro ultimato.

Da dove è nata l'idea del tema della canzone Cenerentola stasera non balla?
Dopo tanto tempo, ho scritto di una storia d’ amore romantica come piace a me, una storia vera (non autobiografica), contaminata dalla suggestione del film “Cenerentola” di Walt Disney. Si tratta di un amore platonico tra due persone che si amano ma non possono stare insieme. Cenerentola, alla fine della storia del cartone o del film, va al ballo, riesce a ballare con il principe ma deve scappare perché a mezzanotte si trasformerà nella ragazza povera di sempre. La Cenerentola della canzone va al ballo, vede il suo principe ma gli resta a distanza perché non può nemmeno abbracciarlo. Così, seduta sulla poltrona nella sua stanza, Cenerentola piange quell’ amore romantico che vorrebbe con il suo “lui” e che non può avere perché è arrivato in un momento sbagliato per entrambi. Così, l’inizio del video parte con una metafora: Cenerentola che si toglie le scarpe, rappresenta qualsiasi donna rassegnata che si spoglia dei sogni infranti di quell’amore che non potrà mai avere e diventa ogni giorno più dura verso la vita .

 Il video della canzone è reperibile in YouTube le scarpette risplendono e l'abito ha lo stesso colore. Esiste un messaggio criptato?
La mia Cenerentola è un invito, nonostante le delusioni a tornare a sognare perché i sogni sono alimentati dalla speranza, la quale dà vita e, l’azzurro dell’ abito e le scarpette, vogliono riportare (oltre al ricordo della fiaba) alla situazione onirica che dia serenità come quando, da piccole, sognavamo di diventare la bellissima principessa che in futuro avrebbe sposato il suo principe .

La tua carriera è ricca di brani significativi.
In quest'ultimo brano hai cambiato genere dal Folk melodico al Pop derivazione del Rock and Roll dimostrando ancora una volta le tue capacità di cantautrice. La tua professione di Musicoterapeuta e Insegnante ha influito nella creatività e nel cambiamento del genere musicale?
Oltre alle mie esperienze professionali, ciò che ha influenzato il mio cambiamento è stato soprattutto l’ incontro con il mio produttore, nonché bravissimo arrangiatore Raffaele Montanari, con il quale ho iniziato una collaborazione un paio d’ anni fa attraverso l’ etichetta discografica PMS Studio di Ravenna . Ora stiamo lavorando appunto sul mio quarto album il cui tema principale sarà l’ amore romantico .  

Pensi di adottare altri cambiamenti di genere musicale?
Al momento no, poi in futuro… chissà

Grazie Jenni Gandolfi da tutti noi del IL POTERE DELL'ECCELLENZAblog e radio H2E aspettando il tuo nuovo album ascoltiamo volentieri il brano Cenerentola stasera non balla. Un cordiale saluto. A presto
Grazie. Ciao 

 

 

a cura H. Edda Cacchioni
Scrittrice Professionista - Traduttrice - Editor  
Seo- Copywriting

Project Management

.........................Digital Marketing

<<PODCASTING>>

Tutor Attività Creative 
creazione e cura del  blog & sito su piattaforma esistente

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post