Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Potere dell'Eccellenzablog & radioH2E

8Pedagogia. Cristianesimo e le scuole.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

8Pedagogia. Cristianesimo e le scuole. Appunti
a cura Edda Cacchioni 

Scrittrice Professionista
Traduttrice Editor Counselor 
Artista Atleta

Cristianesimo e Medioevo: il mondo ellenistico romano fu apportatore di notevoli cambiamenti. Entra un tipo di religione completamente innovatrice in cui si insegna che i beati sono i poveri, i miti, gli oppressi, i sofferenti, i puri di cuore. Il Cristianesimo afferma che gli uomini sono tutti figli di Dio e quindi fratelli e lo Stato Romano ne accettava i culti di origine orientale. 
I cristiani tuttavia vennero perseguitati in quanto la religione non metteva in prima linea l'imperatore che doveva restare il leader indiscusso ergo considerati sovvertitori. 
In questo nuovo credo si apre un nuovo ''commercio'' per così dire in realtà fu di impatto sociale di grande portata tanto che ancora oggi esiste! Il Credo cristiano crea una sede: la chiesa.
Infatti la chiesa società di battezzati, affianca l'organizzazione politica. Questo avvenne con l'editto di Costantino 313 d.C. che legalizzava il cristianesimo. 
L'ideale cristiano formare l'uomo per la società presente e da formare per la vita ultraterrena.
La centralità pedagogia era incentrata sull'infanzia in quanto prediletta da Dio. Nell'educazione prevale la morale e la religione. Le virtù teologali erano e sono: fede . speranza . carità che si realizzano con l'intervento della Grazie di dio. La trinità è Verbo Spirito Santo
Il cattolico è colui colei conforme alla dottrina insegnata dalla chiesa cattolica.
Medioevo dal 476 d.C. (caduta dell'Impero Romano di Occidente) al 1432 d.C. (scoperta dell'America). In questo periodo ci sono le invasioni barbariche  ed il loro stazionamento nelle regioni dell'Impero Romano.
Nell'Alto Medioevo ci fu la presenza dei  Longobardi e Franchi. La Chiesa fungeva da mediatrice tra Romani e Barbari.
Lat. ecclesia, dal gr. tardo ekklēsía ‘riunione dei fedeli, luogo di culto’ (gr. class. ‘assemblea’) •sec. XIII.

Nomi da conoscere
Sant'Ambrogio 339-340 egli fu vescovo funzionario teologo scrittore e santo romano. Di grande importanza nella Chiesa del IV secolo. Considerato uno dei quattro dottori della Chiesa insieme a San Girolamo, Sant'Agostino, San Gregorio e venerato come Santo.
Sant'Agostino 
La prima filosofia cristiana fu la Patristica (riflessone teologica sviluppata dagli scrittori cristiani) rimasta in auge fino al V sec. Mentre gli Apologisti (nativi oriente e grecia) essi difendono  la religione cristiana dagli attacchi dei pagani. La difesa è basata su disquisizioni filosofiche. 
Patristica Orientale  si serve della ragione e appoggia gli argomenti sulla Rivelazione
Patristica Occidentale hanno in considerazione la cultura classica e sono molto sospettosi.
L'esponente principale è Sant'Agostino 354 d.C. africano di nascita. Egli frequentò la scuola di retorica, era un giovane traviato. Aderì al Manicheismo una setta eretica.
La sua concezione materialista del mondo scindeva tra Bene e Male. 
Studiò grammatica. L'incontro con Sant'Ambrogio e le varie letture scopre la verità e chiede il battesimo a 39 anni. Fu Sacerdote e Vescovo. In Africa la sua vita fu densa di opere, morì mentre la città veniva assediata dai Vandali. 
Ritiene che la verità è dentro l'essere umano e la religione la fede può essere un'ottima guida per la ragione.
Egli riteneva che l'individuo avesse bisogno della Grazia per la salvezza. 
Scrisse Le Confessioni una biografia in cui i temi dell'interiorità e della lode a Dio s'intrecciano in un analisi filosofica della memoria e del tempo. Un trattato sul problema del ''male'' quanto privazione del ''bene'' mentre il dolore era un momento di ''espiazione'' e di corredenzione col Cristo.
Cos'è il vero Male? Il vero male è ''morale'' privazione del Bene deviazione della volontà umana dal suo retto fine.
Il Tempo è un altro argomento nelle Confessioni. Dio crea nel tempo? Se così fosse Dio stesso sarebbe soggetto al tempo. Secondo Sant'Agostino t è la misura del divenire del mondo. La realtà è nel presente.
Il pensiero pedagogico: ritiene il gioco del bambino molto importante. Ricco di riflessioni pessimistiche. Lui da un esempio e lo fa parlando del furto che di per sé può essere giustificato eppure è gravissimo per la malizia. Il maestro deve avere riconoscimento di verità che è in noi.
La città Dio è un luogo per buoni che operano all'interno della storia,  contro l'egoismo e la violenza.
Monastero: opera di conservazione della cultura classica e di civilizzazione degli barbari fu merito di istituzioni monastiche, specialmente i Benedettini. Il Monastero orientale rimane isolato. In occidente diede gran contributo San Benedetto da Norcia 480/547 
Si trasferisce un periodo ad Anacoreta quando rientra a Montecassino costruisce i Monasteri.
La REGOLA: obbligo del lavoro manuale che viene nobilitato e reso mezzo di santificazione.
Nel monastero si fa vita comunitaria e si coltiva la terra inoltre si esercita attività intellettuale come gli Emanuensi.
ORA ER LABORA (prega e lavora)
Feudalesimo sistema politico, economico e sociale di origine franca (IX sec) Istituito tra il sovrano e gli uomini del suo seguito per esigenze di coordinamento militare e, il rapporto feudale prevedeva, in cambio della promessa di fedeltà (omaggio vassallatico) di assistenza armata, la delega delle funzioni di governo su un dato territorio, ceduto in usufrutto vitalizio (beneficio).
Il vassallo (conte o marchese) cedeva  a sua volta parte delle terre in beneficio ai suoi fedeli (valvassori) cosicché il potere veniva frazionato nei gradi di una gerarchia al cui vertice stava stava l'imperatore.
Carolingi. I franchi erano incolti e in Italia furono massacratori. (lo vediamo in un articolo informativo. Se ti occorre ho il testo pronto in dettaglio)
La rinascita carolingia, in questo periodo si voleva risollevare le sorti della cultura, ma interesserà gli uomini di Chiesa, tra i quali venivano reclutati gli amministratori del Regno più tardi, dell'Impero. Il limite della rinascita. 
Carlo promuovere rinascita nuova vita scuola esistenti e ne apre nuove.
Scuola Palatina creata per istruire i Principi e Notabili.
Divenuto imperatore emanò vari capitolari e una riforma seppur di breve durata.
Educazione del Cavaliere. Cavalleria= tipica fu un istituzione del periodo feudale, che conferisce un'educazione, secondo ideali cristiani, all'uomo d'amore e di corte.
IX e XII sec essi avevano un carattere guerriero ed erano particolarmente influenzati dalla Chiesa. In effetti il cavaliere era al servizio della Chiesa ed erano fedeli al proprio signore ai deboli agli oppressi. La preparazione presso il castello del feudatario in 2 periodi 7/14 - 14/21
Fasi: paggio - scudiero - virtù=  schiettezza, gentilezza d'animo. Inoltre venivano formati con una educazione letteraria decisamente scarsa ed insufficiente per l'uomo.
San Tommaso e la Scolastica. San Tommaso d'Aquino 1225 ricevette istruzione a Montecassino e diventò Domenicano. Fece diversi viaggi ed insegnò all'Università di Parigi.
Pensiero: rappresenta la più alta e originale sintesi dell'aristotelismo con un pensiero cristiano e anche con i motivi più validi del platonismo. 
Le sue opere sono enciclopedie del pensiero filosofico e teologico medievale. Commenta la sacra scrittura e le opere di Aristotele. 
La realtà per San Tommaso è costituita da una pluralità di essere individuale  o sostanza. Sosteneva che l'esistenza di Dio andava dimostrata. Giunge a Dio come spiegazione ultima. Come Aristotele, stretta unione e corpo, che sono rispettivamente la Forma e la Materia costituenti un'unica sostanza.  
Sono  5 le vie dimostrano l'esistenza di Dio.
Ha scritto il Demagistero piccolo libro contenuto pedagogico didattico. Usando la propria capacità personale l'uomo  potrebbe apprendere tutte le scienze con fatica lentamente ma non con ordine.
Intellettualismo morale: sostenere il primato dell'intelligenza sulla volontà nella determinazione verso il Bene. 
Funzione di Maestro : aiutare il discepolo a comprendere da se al perfezionamento (atto) dalle proprie possibilità (potenza) 
Invenzione: la scoperta del sapere fatta autonomamente
Dottrina: apprendimento dovuto all'intervento di un aiuto esterno. 

La scolastica fu un movimento filosofico-teologico di pensiero occidentale medievale. Nata nel XIII sec. La filosofia raffigura la verità della ragione mentre la teologia si occupava di verità soprarazionali . Filosofia Cristiana del Medioevo a carattere universalistico nonostante in essa convivano tendenze diverse. Interessa i secoli dal IX al XIV anche se di fatto continua oltre. Metodo didattico. LECTIO - DISPUTATIO
Periodo migliore nel XIII secolo. Sviluppo degli elementi diversi: organizzazione universitaria, fondazione nuovi grandi ordini religiosi: Domenicano e Francescano
Ragione e Fede sono il problema centrale nella scolastica e creerà correnti dialettali e dei mistici.

***



*** Si tenga presente che gli articololezione non esaustivi perché incentrati su quello che c'è da conoscere  verranno integrati con articoli esterni informativi a cui allegherò il numero dell'articololezione di riferimento
Se leggi delle inesattezze lascia la fonte di informazione confronterò e correggerò il testo. Grazie della collaborazione

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post