Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

4Puericultura: igiene

 

 

4Puericultura
 Igiene

a cura Edda Cacchioni
Scrittrice Redattrice Editor 
Counselor

 

Mamma & Papà
Per l'igiene in generale nel periodo gestazionale fare attenzione alle irritazioni della pelle ergo usare detergenti delicati. Preferire la doccia con una temperatura dell'acqua tiepida sul fresco mai caldissima che potrebbe causare un calo di pressione.
Mantenere la dentatura pulita usando tutte le attenzioni dentifricio filo interdentale collutorio.

La puerpera dovrà prendersi cura della sua igiene intima con maggior scrupolo ergo fare la doccia lavare i capelli evitare il bagno nei primi quindici giorni dopo il parto. Usare prodotti per l'igiene disinfettanti e non aggressivi. Dopo la pipì lavarsi con acqua tiepida. Evitare che le feci vadano a contatto con la vagina ergo usare la carta igienica in direzione dell'ano. Gli assorbenti vanno cambiati regolarmente un paio e più volte al giorno in tal modo eviterete arrossamenti nelle zone intime. Per i punti dell'episiotomia doloranti fare impacchi con acqua fredda. 
 

Se si allatta lavare il seno prima e dopo i pasti e appoggiare una garza sul capezzolo, se irritato mettete una goccia di olio di oliva. Massaggiate con delicatezza. 

Anche il papà deve mantenere un'appropriata igiene ergo lavarsi frequentemente le mani e appoggiare un asciugamano sulla spalla dove andare ad appoggiare la testa del neonato oppure più facile indossare una maglia di misura più grande. Se si opta di tenere il neonato nel lettone cambiare spesso le lenzuola e soprattutto le federe, prendete qualche cuscino in più, e fate attenzione che il nasino del bèbè sia sempre pulito e mai appoggiato da nessuna parte in modo che possa essere libero di respirare e poggiatelo su di un fianco per evitare che il rigurgito gli resti in gola...

Bèbè
Il bagnetto al bèbè: io ho aspettato la ''caduta dell'ombelico'' lavandoli con attenzione senza immergerli.
Il primo bagnetto è quasi un rito genitoriale che entrambi cercano di essere presenti tuttavia ciò che conta e che chi fa il bagnetto si senta tranquillo e sappia ciò che sta facendo, l'acqua tiepida e un detergente delicatissimo, in farmacia ce ne sono tanti, bastano un paio di minuti non va tenuto ammollo... Se non sapete come prenderlo assicuratevi che il braccio stia sotto il capo comunque in youtube è pieno di esempi!!!  Usate un asciugamano morbido e disinfettato tutto per lui, avvolgetelo. Va massaggiato con olio adatto alla sua pelle. Qualche esercizio di ginnastica delicatamente per le braccia le gambe ed il tronco... rivestitelo e poppata... 
Il bagnetto se possibile va fatto tutte le sere prima dell'ultima poppata che potrebbe essere intorno alle 22,30/23,00 in modo che dorma cinque ore di fila che fanno bene a lui e ai genitori. Credetemi lo farà il secondo mese saranno anche sei o sette!  NON USARE IL BOROTALCO. 

Durante il giorno va cambiato il pannolino prima della poppata e se  serve anche dopo... Il pannolino deve avere una taglia più grande per posizionare bene le anche. Usare della crema delicata. Va lavato con acqua tiepida tutte le volte non usate sempre i tovagliolini umidificati teneteli per quando siete fuori casa, soprattutto se allattate non usateli per il seno, solamente acqua tiepida prima e dopo i pasti se siete spesso fuori casa.  
Usare tutine della sua taglia, non nastrini ne bottoncini, piuttosto preferite abbigliamento semplice chiaramente per l'intimo optate per body adatti alla stagione. Non copriteli troppo.

 

IL PIANTO DEL BAMBINO E' DA CONSIDERARSI UNA RICHIESTA DI AIUTO ERGO ANDATE A ELIMINAZIONE PER PRIMA COSA CONTROLLARE SE HA IL PANNOLINO SPORCO, SE HA CALDO, SE HA LA FEBBRE, SE HA SETE DATEGLI DELL'ACQUA OPPURE CAMOMILLA TIEPIDA, MASSAGGIATE IL CORPO VEDETE SE HA DOLORE, CONTROLLARE ORECCHIE E BOCCA, SE VUOLE LE COCCOLE E LE ATTENZIONI: CANTATE OPPURE PARLATEGLI SE NON SAPETE COSA  DIRGLI/LE GUARDATE INTORNO E DITE I NOMI DI QUELLO CHE VEDETE... 
 

Evitate le coccole durante i periodi in cui stanno male, la comprensione e la giusta attenzione può bastare... Gli sciroppi devono essere repellenti... poi chiaramente ogni caso è a sè!!!

 

Affidatevi solo ai consigli del medico/sa di famiglia, pediatra oppure il/la farmacista. 

 

_________________________________________________________________________________

Fonte  generale del corso 
. libri universitari e di scuole superiori
. video registrazioni live di lezioni 
. libri e articoli edda cacchioni
. wikipedia 
. (insegnanti medici del settore della puericultura
)

 

SEGUONO ARTICOLI RELATIVI ALL'IGIENE  legati dal numero di appartenenza e stessa foto

 

 

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post