Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

ENTREVUE: Fabio Picchioni un'anima poliedrica tra idee concretizzate e curiosi progetti

Riproposta 2018 

 

 

 

ENTREVUE
Fabio Picchioni
un'anima poliedrica
tra idee concretizzate e curiosi progetti


a cura H.Edda Cacchioni

Editor Counselor 
Artista. Atleta

 

 

Intervista personale-artistica al conduttore televisivo Fabio Picchioni
Redattrice H.Edda Cacchioni

 

Fabio Picchioni, tu sei un professionista nel campo della conduzione televisiva, da qualche tempo anche produttore. Un presentatore ad ampio spettro e intervistatore.
Ti senti pronto a rispondere alle mie domande per i lettori  del blog 
Arte Arte e d'intorni per...?
Buongiorno, si, sono un conduttore e produttore televisivo da tanti anni, svolgo questa professione con vera passione e  sono pronto a rispondere alle tue domande per i lettori del blog  Arte Arte e d'intorni per... 
Approfitto per salutare le persone che mi conoscono e che mi conosceranno attraverso questa gradita intervista



Abiti a Ladispoli una splendida città sul mare con spiagge in sabbia nera adatta per le sabbiature terapeutiche, ricca di meravigliosi luoghi paesaggistici con zone protette dallo Stato altre zone  sono i cittadini stessi a prendersene cura con interventi mirati. In questo clima di aggregazione sociale in quale ruolo ti senti di far parte della città che ti ha visto crescere?
Ladispoli è la mia città da sempre, ci sono cresciuto. Qui c'è cresciuto mio padre che non c'è più, ci sono cresciuti i miei nonni che quando sono arrivati, cento anni fa, Ladispoli era una frazione di un villaggio di  pescatori, diventata adesso una città. Sono legatissimo alla mia città gli ho dedicato molti video tra cui un documentario si chiama Vivi Ladispoli e ho scritto una canzone per Ladispoli cantata da Luigi Petruzzi e s'intitola 
Guardando lei 


La televisione è un mezzo comunicativo importante, la gente si ritrova e talvolta emula artisti, politici, conduttori. In tal senso quanto personaggio pubblico seguito e amato, senti  la responsabilità di quel che dici e fai sia durante un programma sia come persona che fa la fila al supermercato?
Mi conosce tantissima gente per il lavoro che faccio per i video e la televisione . A Ladispoli come ho detto ci sono nato ci sono ci sono cresciuto. Sono conosciuto. Sono una persona semplice quando vado al bar oppure in qualsiasi altro posto, io sono sempre me stesso, sono sempre stato me stesso e ho continuato ad essere me stesso


Come da sempre la lingua parlata e scritta segue la moda, negli ultimi anni si sentono due concetti simili ma decisamente ognuno rappresentazione di un vissuto diverso dall'altro: Facilitatore e Influencer. In quale di questi due termini ti riconosci e perché?
Non ho mai seguito la moda, sono sempre stato 'contro' la moda. Ho sempre avuto una 'mia moda' e soprattutto un 'mio modo di pensare'. Per quanto riguarda le parole facilitatore e influencer, direi  un mixer tra tutte e due. Si un mixer


La tua vita professionale ha incidenza su quella privata?
Chi fa spettacolo, di vita privata ne ha sempre ben poca, anche se io cerco di vivermela nel mio tempo libero con i gatti, il cane, la natura che amo comunque  come esci di casa c'è sempre chi ti ferma sia per il lavoro sia perché ci sono nato in questa bella città. Così avviene  pure alle persone  dieci volte più famose di me, io alla fine sono un conduttore regionale non una star una vip a livello nazionale, mi conoscono nel Lazio


Guardando sul tuo account facebook e seguendoti nella trasmissione serale Talkshow delle 21,00 ho avuto il piacere di ammirare la tua amicale professionalità, la tua simpatia legata ad una smisurata bravura e soprattutto ho saputo che tu hai un cane e qualche settimana fà ha festeggiato il dodicesimo compleanno. Puoi raccontarci un aneddoto particolare in cui Bobbo ha manifestato il suo essere senziente e ti sei commosso?
Grazie per aver  dato risalto alla bravura e all'amicale professionalità, per quanto riguarda gli aneddoti di Bobbo ce ne sono molti, un ricordo particolare però di un momento avvenuto sei sette anni fà c'è, ve lo racconto.
Avevo smesso di fare televisione avevo deciso di lasciare tutto, mi trovavo  a casa, da solo, a pensare, le cose non andavano bene ed io ho sempre fatto televisione,  ero li appoggiato con i gomiti sul tavolo, le mani tra i capelli, le lacrime che scendevano dagli occhi, non sapevo cosa fare, come ricominciare, come proseguire, ad un certo momento una mia smorfia ha fatto avvicinare Bobbo, era li davanti a me, mi guardava, improvvisamente allunga la zampa e l'appoggiò sulle mie ginocchia come volesse accarezzarmi, confortarmi.

 

Fabio Picchioni tu sei un uomo di talento e organizzi programmi come:
Bella vita un programma in cui si racconta la movida. Il mondo della notte.
Red Carpet luogo d'incontro, un senza tempo con artisti di ogni levatura
Talkshow format social estrapolazione di momenti semplici e arricchenti
Vorrei che tu dia maggiori informazioni su questi programmi ai lettori.

Io nasco ballerino nel 1997/98 al FIESTA al Festival Latino Americano a Roma. Ero un ballerino poi ho cominciato a fare un po' di radio e a fare i miei primi programmi televisivi. Il mio primo programma si chiamava EVENTO LATINO parlava di musica latina americana.
Dopodiché mi sono dedicato alla movida e 
Bella Vita è un programma che racconta la notte di Roma. Racconta di ragazzi che vanno a ballare, di locali in cui si mangia si beve e ci si diverte

 

Tu hai molto viaggiato e per qualche tempo ti sei fermato a Londra. E' stata un esperienza che in qualche modo ti ha maturato probabilmente cambiato, in che modo te ne sei accorto, di questa maturazione di questo cambiamento?
Io ho sempre viaggiato tanto perché a me piace viaggiare e come dico sempre <<la mia bandiera è l'arcobaleno>>  io non ho bandiera. Mi piace viaggiare ho avuto ragazze e donne di tutte le parti del mondo brasiliane, a Londra ero fidanzato con un indiana, un'altra ragazza era della comunità rumena, sono stato con tante donne di altre nazionalità, esperienze. 
Mi piace, ogni viaggio mi ha insegnato qualcosa.
Chiaramente i viaggi da ragazzo erano mirati al divertimento mentre il viaggio di Londra è stato un esperienza forte ed è  proprio in questa occasione che ho lasciato la televisione. Lasciai la televisione per andare a lavorare a Londra solo con me stesso.
Un esperienza che se  tornassi indietro non la farei a 38 anni bensì a 20  perché il viaggio apre la mente.


Oggi i tuoi fans sono gli stessi prima della partenza per Londra oppure hai sviluppato nuovi flussi energetici apportatori di persone d'interesse diverso?
Assolutamente no.  Fans e chi mi segue  non sono gli stessi di prima. Diciamo che ho un prima di Londra e un dopo Londra quindi prima di Londra  facevo un programma in televisione e facevo solo televisione, mi seguivano solo i giovani svegli di notte persone che andavano in discoteca.  Col tempo che trascorreva ho cominciato a migliorare e adesso ho un altro target di persone che fanno dai 20/25 anni e arrivano anche oltre i 60 anni si decisamente ho un altro target di persone.  Con i  social mi conosce più gente perché  mi vedono anche il pomeriggio, la sera su fb mentre prima era solo tv
 

 

Talk Show in piazza Rossellini Ladispoli

 

Per farti conoscere  in un profilo meno professionale oltre a questa intervista personale scriveresti un libro e che titolo gli daresti?
D'interviste me ne hanno fatte tante ma se io voglio scrivere un libro? Scriverei un libro, si...
Quale titolo gli darei? Io gli darei il nome di due canzoni che mi piacciono una è My way La mia strada, grande canzone, l'altra è una canzone di Eros Ramazotti che intonava nella parte iniziale
 nato a bordi di periferia... Forse lo intitolerei proprio così quel libro. Mi riconosco in questa canzone in quanto cresciuto sui marciapiedi della mia cara Ladispoli un ragazzo di periferia che arriva in tv.
Ok un libro dal titolo: Nato ai bordi di periferia

 

Ora la domandona a cui molti aspettano una risposta. Anche quest'anno andrai come inviato al Festival di Sanremo?
Ti do già per certezza al cento per cento che starò al Festival di Sanremo sono uscite le date forse le cambieranno perché Baglioni ha un tour e ha chiesto di spostare di una settimana per cui le date esatte ancora non si sanno, si sapranno tra una quindicina di giorni comunque si, la settimana del Festival di Sanremo nella sessantanovesima edizione Fabio Picchioni ci sarà

 

So che hai uno spazio in Rete Oro e collabori con un quotidiano locale Orticaweb tra i tanti tuoi impegni, idee concretizzate, quali sono i progetti per il futuro?
Io ho uno spazio in Rete ORO come ne ho avuti tantissimi in passato in altre emittenti dove ho lavorato tipo Televita Supernova Europa tv  Gold e tante altre emittenti.  Tra le tante cose collaboro con
Orticaweb saluto il direttore Gianni Palmieri siamo cresciuti insieme.
I progetti per il futuro, molte idee, progetti tantissimi. Uno tra questi è quello di fondare una televisione web

 

Prima di lasciarci vorrei sapere  i tuoi contatti così chi ci sta leggendo può seguirti e diventare  fans di un meraviglioso conduttore dall'anima poliedrica  che tocca il cuore delle persone.
Per tutte le persone che mi conoscono e altre che non sanno dove vedermi, trovarmi, oppure  coloro che non mi conoscono possono andare su facebook 
Fabio Picchioni Ufficial Group è un gruppo che conta undicimila persone e cresce giorno dopo giorno altrimenti si può visitare la pagina facebook ufficiale
Bella Vita Web Fabio Picchioni  il mercoledi a mezzanotte c'è la puntata con Bella Vita su rete ORO canale 18 digitale terrestre


Meravigliosa intervista ad un conduttore televisivo che merita di essere conosciuto nel mondo per la sua grandezza di spirito per la sua professionalità non equiparabile a taluni altri.
Grazie a Fabio Picchioni per la sua disponibilità e rispetto.

Grazie a tutti

 

riproposta 2018 

 

sentiti libero di fare una donazione per sostenere le iniziative di beneficienza del blog
Potrai dire <anche io ci sono!
>
 

 

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post