Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Soccorritore Volontario. La mia esperienza personale.

Soccorritore Volontario
a cura Hedda Edda Cacchioni
Counselor-Editor-Scrittrice
Artista.Atleta

 

 

Formazione
Si diventa soccorritore attraverso un corso di specializzazione nel settore emergenza, in cui si prevedono ore di pratica e teoria per l'assistenza trasporto ammalati-feriti-infortunati-malori-incidenti-catastrofi naturali.
Inoltre segue un corso per il controllo funzioni vitali e rianimazione BLS e l'uso del defibrillatore esterno DAE.
Il soccorritore segue le regole di riferimento può essere volontario oppure dipendente.
I protocolli prevedono la formazione PBLS, PHTLS
Il soccorritore non può eseguire manovre invasive e non può somministrare farmaci di alcun tipo, con l'unica eccezione dell'ossigeno.
Può usare il DAE.
Mentre svolge attività di soccorso svolge servizio pubblico ed è tutelato dalle violazioni, minacce e resistenze.
L'omissione di soccorso è una accusa che potrebbe caratterizzare il non intervento a richiesta di aiuto.

I soccorritori a squadra formata hanno dei ruoli a cui attenersi, si ha il Team Leader l'anziano di servizio o esperienza personale, coordina le operazioni, esegue l'ABCDE e i protocolli dell'associazione che rappresenta. Decide il codice colore. Comunica con la C.O. 118. Comunica con l'autista l'ospedale di detenzione. S'intreccia con l'automedica, vigili del fuoco, polizia, capi squadra e col medico.
: Istruttore è colui o colei che addestra il Soccorritore di emergenza e lo abilita alla valutazione e al trattamento di base dei pazienti tramite manovre non invasive
. basic life
.somministrazione di ossigeno
.tecniche di soccorso vitale al traumatizzato
-Soccorritore DAE
-Soccorritore ECG a 12 derivazioni
:Autista soccorritore con patente B da almeno tre anni ed un corso di specializzazione per guida prudenziale ambulanza
:Allievo soccorritore osservatore nell'equipaggio formato da 2/3 soccorritori. Se si sente può prendere i parametri vitali, uso cardiopatica, dae.
:Centralinista
:Barelliere per soccorsi non urgenti, accompagna il medico di guardia medica. Non effettua servizi di emergenza

Numero NUE 112 numero 118
Il numero per richiedere un ambulanza è il 118 tuttavia il servizio può essere richiesto al numero NUE 112 e al telefono rispondono operatori tecnici e soccorritori.
La formazione è gestita dalle regioni nel Lazio abbiamo ARES azienda regionale emergenza sanitaria Lazio.
Col 118 collaborano società private-cooperative-associazioni con mezzi di ambulanza e automedica.
-croce rossa italiana
-anpas
-confederazione nazionale della Misericodia d'Italia.
Gli orari possono essere H24   H18    H12    H6
L'elisoccorso è pubblico
Il soccorritore Volontario può talvolta ricevere rimborsi spese oppure buoni pasto.



Esperienza personale
Dopo la formazione data dal corso Soccorritore sia di pratica che di teoria ho iniziato il mio praticantato in ambulanza. In una delle mie prime uscite ho osservato l'intervento della squadra soccorso in un incidente automobilistico ed ho capito che ero nel posto giusto per meglio dire che la mia scelta corrispondeva a quello che voglio. Seppur in periodo di tirocinio come soccorritrice posso fare la mia parte nell' equipe e che la mia esperienza professionale che si espleta nelle attività sociali sanitarie e le mie molte lune sono  il mio supporto, per offrire all'Altro un servizio autentico, congruo allo stato di bisogno. Ho sempre dato importanza alla prudenza, mia peculiarità, dell'esserci in presenza e dello studio attento e continuo dell'esercizio che ho iniziato a svolgere da alcuni mesi ma tirata fuori per motivazioni personali legate a lutti,  ampio lo studio della teoria e pratica in altre situazioni. 
Essere vicini all'altro mi porta al mio libro pubblicato qualche hanno fa ma tutto da leggere LA DISABILITA':QUESTIONE SOCIALE E FAMIGLIARE  i
n cui si parla anche degli operatori e delle problematiche riscontrabili.

Per definire meglio la mia esperienza attuale: <<sono felice di poter fare qualcosa di più di quanto già non facessi e faccio. Chiuso il capitolo mi aggancio ad altre situazioni, quindi il corso torna utile al lavoro e alle mie azioni di filantropia. A conferma che se pur si sbaglia porta non vuol dire che bisogna negare un bicchiere di acqua. >>
 

 

 

 

Fonte
. wikipedia
. testi
. esperienza personale

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post