Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Pensiero: Teatro Marco Vannini Ladispoli

 

 

Pensiero: Teatro Marco Vannini Ladispoli
a cura Hedda Cacchioni
Counselor Artista Atleta

 

Ieri 16 settembre 2019 ho visto tramite diretta social la presentazione del Teatro dedicato a Marco Vannini ho ascoltato mentre lavoravo quello che é stato detto sia da persone a me sconosciute sia da persone che seguo attraverso fb e di presenza.
Io penso che Marco è stato ucciso da:
. madre Ciontoli
. telefonista
. vicini di casa
. a chi é scappato il colpo
. figlio Ciontoli
. padre Ciontoli
Che il cervello abbia risposte atipiche difronte al dramma é indubbio ma qui veramente ha prevalso ''la facciata'' di chi volevano sembrare i Ciontoli.
C'é da chedersi ma é mai possibile che nessuno si fosse accorto che era un'amicizia da ''copione sociale''?
Tra ultimi nella lista metterei gli amici di Marco e i famigliari che non hanno saputo ragguagliare sui sentimenti adolescienziali ma soprattutto da tenersi fuori da famiglie strutturate a ''bene''...
Quel ragazzo, Marco, è morto per la malattia sociale chiamata ''invidia'' e "indifferenza" inoltre per il "godimento dolore altrui"

 


La fidanzata è l anello debole della famiglia, va aiutata e trasferita, perché le 'bestie' e le 'bestie all' occorrenza' la useranno come bersaglio per farsi belli nella società. Non lo ha ucciso lei.
 

 

 

*La semplicità e i luoghi comuni nel testo fanno parte della tribù di appartenenza Ladispol/Cerveteri

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post