Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Intervista: Giuseppe Cassola

 

Giuseppe Cassola
Uomo di sensibile immaginazione
a cura Hedda Cacchioni
Counselor-Case Manager
Artista

www.eddacacchioni.it

 

 

 

 

 

Intervista all'artista Giuseppe Cassola
Redattrice: Hedda Cacchioni

 

 

Giuseppe Cassola tu sei Assistente Amministrativo a Rosolini quale è stato l'input che ti scopre artista?

Artista lo sono diventato durante gli ultimi 15 anni della mia vita,l'input è stato improvviso e me lo ha dato l'ex attività di mio figlio Luca, titolare fino al 31/12/2014 della ditta L.C. Gomme Rosolini, non solo gommista.
Pensando alle problematiche di realizzazione dell’Officina e quelle inerenti allo smaltimento degli pneumatici fuori uso, il mio cervello si è messo talmente in moto che mi ha trasformato in un Inventore e Progettista Visionario, Ecologista, Animalista, Artista, Laboratorio d'Arte e di Emozioni, Costruttore.
Ho realizzato artigianalmente diversi impianti schematici e 7 veicoli ecologici, elettrici, tecnologici impostati su strutture portanti di pneumatici usati. Gli pneumatici sono stati dipinti a mano e usati su molti veicoli da me creati come il 
trattore, autovetture e moto enduro.
Ho presentato le mie opere in stands fieristici, manifestazioni ecologiste, sagre, scuole e centri commerciali promuovendo la sensibilizzazione sul riciclo e riutilizzo  dei materiali, non solo di pneumatici fuori uso ma anche del materiale utilizzato nella quotidianità e in disuso.
Negli ultimi anni ho ideato disegnato realizzato quindi creato!

 



Rosolini comune di Siracusa della magnifica isola italiana la Sicilia. Rosolini è nata come centro abitato intorno al 1713 per opera di Francesco Moncada ed è una città ricca di architettura ergo di arte, potresti dirci qual'è il rapporto artistico con il luogo?

Con Rosolini ho un rapporto di gratitudine e ammirazione in quanto negli anni passati, durante l'attività dell'Officina ho realizzato diversi arredi urbani  in aree disagiate, anche per attività commerciali e  negozi.
La sensibilizzazione per il riciclaggio ha avvicinato le persone che si complimentavano con me chiedendomi
<< Pippo cosa hai inventato per quest'anno?>>
Gli arredi sono allegri vivaci e belli alchè diversi Assessori del Comune di Rosolini, si sono complimentati con il sottoscritto per aver fatto fare bella figura al Comune di Rosolini nel suo stands alla fiera Emaia di Vittoria. Gli Organizzatori fieristici si sono complimentati con gli assesori dicendogli  <<mai visto forme di sensibilizzazione così' veritiere>>

 

Il comune di Rosolini ha ricordato il 50mo annivesario della morte di Frank Lentini persona con forti disabilità poi trasferita in America luogo in cui ha trovato celebrità, denaro e felicità. Una due giorni dedicata alla vita di Frank l'uomo con tre gambe, e tu, hai meravigliosamente partecipato all'evento presentando una tua splendida opera, ci piacerebbe sapere quel'è stata l'idea iniziale per la sua realizzazione?

Nel mese di giugno dell'anno 2016 sono andato a parlare col dottor Spadaro per questioni personali esponendo i progetti umani, artigianali legati al sociale che avrebbero potuto risolvere le gravi problematiche globali dell'ambiente, ho parlato delle smart cities. Il signor Spadaro mi ha ascoltato con attenzione informandomi sulla storia di Frank Lentini l'uomo con 3 gambe, 2 organi genitali e relativi accessori che nel lontano 1889 nacque a Rosolini. Mi spiega il suo progetto di commemorazione nei confronti del concittadino Frank Lentini, onorare la sua nascita in Rosolini e invitare all'evento i nipoti che si trovavano in America aggiungendo che io lo avrei potuto far rivivere il Frank uomo normale nella parte superiore e animalesca quella inferiore, persona che se fosse rimasto a Rosolini sarebbe stato emarginato dalla società. Saluto il Dottor Spadaro che con la sua storia ha aperto il canale della mia genialità. <<Assemblerò diversi tipi di materiale circolari>> ed ho iniziato a chiedere ai miei amici e alla demolizione quello che poteva essere utile per la realizzazione dell'opera d'arte Frank.
Questa mia creazione è somigliante a quell'uomo mezzo uomo e mezzo animale che tanto di lui ha fatto parlare facendo divertire le persone con le sue forme strane.

 

Nella realizzazione delle tue opere, quanto incide la tua quotidianità con il tuo essere Inventore e Progettista Visionario dalle Multipotenzialità?

La mia quotidianità nell'essere Inventore e Progettista Visionario dalle Multipotenzialità non è prevedibile, ma è presente in qualsiasi momento cruciale; mi spiego, se entro nella particolarità di un mio pensiero di preparazione o realizzazione, l'idea viene da sola come una visione, chiara e nitida sul tema da svolgere e non la perdo mettendo in atto la creazione futura, così  è stato anche per la realizzazione della bellissima opera d'arte Frank Lentini.

 

opera artistica F. Lentini in fase di preparazione

 

Gli spazi realizzati con gli pneumatici ci fanno presupporre il tuo interesse verso la natura,  la sensibilità con la quale arricchisci gli sguardi di chi sfiora le importanti opere di gomma denota il tuo interesse all'eleganza interiore, da dove nasce il connubbio sensibilità/eleganza?

Quando ho iniziato a rappresentare la problematica smaltimento degli pneumatici fuori uso ho inserito con un'altra forma cioè il granulato di gomma che si trasformava in mattoni di gomma.
Quindi il tutto nasce anche  dalla fotografia con scatti su discariche di pneumatici abbandonati nella natura,  da quel momento ho iniziato a colorare gli penumatici  con colori ad acqua, notando che alle  persone piacevono  ho creato degli slogan
''Non così abbandonati. Meglio così riutilizzati''
Insieme al colore ho creato  emozioni e sensibilizzazione nell'altro, dimostrando che il ''Riciclaggio non è un Miraggio''.


 

Qual'è l'opera, l'invenzione a te più cara?

La mia opera  più cara  al mio cuore è il veicolo da competizione red bull che ha partecipato alla 2a soap box race di Torino 2008 veicolo n° 6 senza motore,  biposto,  frenatura idraulica a ruota singola realizzato con del materiale riciclato ed elegantemente rinnovato,  questo veicolo dopo qualche hanno è stato trasformato in elettrico  con impianto fotovoltaico nel tetto integrato,  produce energia e carica le batterie .

 

Ora che sappiamo qual'è la tua opera a te più cara siamo curiosi del messaggio intrinseco della tua arte, cosa vuoi trasmette a chi osserva?

Il mio messaggio è che quanto ho realizzato nella fase artistica di questi anni,  fa parte del Consorzio Obbligato luogo di  realizzazione di progetti umani ed artigianali,  progetti tradizionali previsti nei sottoprogrammi di Life e che sono globali perchè le problematiche ambientali sono in tutto il mondo uguali. Infatti questi sono progetti per l'ambiente, le città creative, educative, rappresentative, costruttive e per il sociale, con questi qualsiasi persona di qualsiasi età, cultura e ceto sociale , possono ritornare a lavorare, sorridere nel presente e sognare il futuro vero degli esseri umani che è ''il lavoro per tutti, anche per la scopa''.
Per la realizzazione di questo consorzio obbligato ho realizzato anche un logo ed un marchio.

 

 


Giuseppe Cassola hai progetti per il prossimo  futuro?

Ho in programma di concretizzare un idea, ma è una sorpresa.  Ciò che posso dire che a breve sceglierò una piattaforma per il sito per poter dialogare con chi mi segue e lanciare i mie slogan che racchiudono il messaggio sul riciclo artistico col connubio  sensibilità/eleganza nel mondo web!!!

 

Ci lasceresti un contatto web per conoscere le tue opere e tutte le iniziative alla quale parteciperai?

. Facebook  Giuseppe o Pippo Cassola
. Google  pippocassola
. Twiter  Giuseppe Cassola

 


L'intervista è giunta al suo termine, il mio intento è quello di presentare un'artista il suo percorso ma soprattutto un uomo che ama il sociale legato  alle prospettive future vivendo un presente responsabile fatto di scelte coscienziosamente libere con messaggi aperti all'universalità delle idee e come queste attraverso progetti e collaborazioni possono essere realizzate per il miglioramento dell'intera umanità.

A nome mio e dei lettori di Arte Arte e d'intorni per... un grazie in pienezza della forza vitale.

 

Grazie a te Edda, grazie ai lettori del blog che spero diventino anche i miei fans

 

 

 

 

Sponsor
www.eddacacchioni.it
Arte Arte e d'intorni per...
radioH2E

 

Ciao a tutti
^_^

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post