Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Befana al Bioparco di Roma, certamente si!

Hedda Cacchioni 
Counselor Case Manager

 

 

 

 

www.eddacacchioni.it

 

 

La Befana quest'anno si trova al Bioparco di Roma in Villa Borghese.
L'evento è stato organizzato dal Bioparco insieme alla Presidenza assemblea capitolina e prevede l'ingresso alle ore 11,30  il biglietto sarà valido per l'intera giornata.


L'iniziativa è oltremodo entusiasmante vede partecipi bimbi e guardiani per la preparazione delle calze come dono agli animali ospiti del parco. Le calze verranno riempite con frutta, pinoli, miele e quanto altro.

Nell'attività guidata verranno spiegate le capacità di sopravivenza degli animali ai cambiamenti climatici, i bimbi potranno divertirsi con spettacoli itineranti in cui gli attori principali i clown leggeranno storie. Mentre Federico Coccia presenterà ai bambini tutti gli animali e darà risposta alle curiosità al desiderio di sapere insita nei più piccoli.


Bioparco
Il Bioparco è il giardino zoologico di Roma e ospita 1144 animali di 222 spaecie.

Inizialmente nel 1908 era strutturato come zoo per l'esibizioni di animali esotici su una superficie di 12 ettari. I lavori terminarono nel 1911 come progetto di Carl Hagen Beck un addestratore che si occupò anche dello zoo di Amburgo dalla quale trae idee per quello di Roma; come  Direttore era Knottnerus Meyer mentre gli animali furono portati dallo zoo di Amburgo. 

Nel 1927 la gestione passò al Comune e poi nel 1919 ad Azienda Municipalizzata dopodichè se ne occupò la Sovrintendenza esterna diretta da Alberto Fassini restaurò e ampliò lo zoo. Fassini fu sostituito dal conte Guido Svardi a lui di deve il museo civico di zoologia e il Museo Coloniale con una raccolta di documentazioni etnografiche. La voliera e il rettialio ancora esistente si deve all'architetto Raffaele De Vico.

Durante la Guerra ebbe un ruolo di bassa rilevanza ergo sfiorò la degradazione totale dopodiché fu d'interesse per la  Ricerca Scientifica guidata dal professore Ermanno Bronzini negli anni 1956/1978. Tuttavia col tempo la riproduzione degli animali rari suscitò interesse pubblico.
 Gilman Foundation progettò per la trasformazione in parco che divenne fattibile con  formazione della società Bioparco S.p.A  con opera dei finanziamenti del Comune di Roma, Costa Edutainment e il gruppo Cecchi Gori nonostante l'impegno non si ebberop i risultati sperati e  dal 2004 una Fondazione si occupa dello zoo.


La struttura protegge gli animali e ha interesse il mantenimento delle specie.


http://www.bioparco.it/  


 




 

Befana al Bioparco di Roma, certamente si!
Befana al Bioparco di Roma, certamente si!
Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post