Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Potere dell'Eccellenzablog & radioH2E

Grafico per professione

La figura professionale di Grafico opera nel settore delle arti visive e nel graphic design, creando così prodotti che comunicano informazioni attraverso le immagini e i testi.

Il Grafico per poter svolgere il proprio mestiere deve aver sostenuto esami presso scuole autorizzate e possiede le seguenti conoscenze:

- disegno tecnico e artistico

- l'uso dei materiali e degli strumenti per esercitare la professione

- storia dell'arte

- progettazione grafica

- tecnica del colore

- progettazione editoriale

- conoscenza pratica e teorica della fotografia compresi il materiale e strumenti di uso

- psicologia della forma

- visual merchandising

- tendenze marketing

Il Grafico possiede una personalità in cui prevalgono momenti di riflessione per la verificazione delle affermazioni, inoltre è dotato di forte creatività.

Gli strumenti utilizzati nel lavoro sono quelli legati alla scrittura e disegno come penne e matite ma si usano anche gli strumenti della stampa come la fotocopiatrice e gli strumenti per la fotografia quali macchine fotografiche compresi gli accessori per migliorarne il funzionamento.

Oggigiorno si usa anche il computer per il completamento lavorativo del Grafico, talvolta il PC si sostituisce ai mezzi tradizionali della professione, aprendo nuovi percorsi lavorativi come per esempio il Grafico Multimediale e il Web Designer la quale progetta pagine web scegliendone la realizzazione e la collocazione in Internet.

Il Grafico Multimediale progetta disegni per le pagine web e oltre al computer, gli strumenti di lavoro sono i software. Egli si avvale di collaboratori professionisti tra cui Direttori Artistici, Web Designer, Informatici.

Assunzioni professionali

Il Grafico può trovare lavoro presso:

- agenzie di pubblicità

- redazione dei periodici

- attività freelance

- studi di graphic design

- aziende

La nascita del Grafico mestiere di ogni tempo, risale alla fine del XIX secolo durante la seconda rivoluzione industriale in cui vi è stata la necessità di promuovere i prodotti aziendali ad un sempre più vasto pubblico.

William Morris è tra gli artisti del tempo, il disegnatore di motivi decorativi per la realizzazione di opere artigianali e artistiche.

Hedda Cacchioni
www.eddacacchioni.it


Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post